Io ho un sogno.
Ma cos è un sogno?
E poi è vero che nessun sogno è mai interamente un sogno?
Non saprei, ma se è vero che i sogni si fanno dormendo è anche vero che a volte dorme più lo sveglio che il dormiente.
Ma desto o son sogno?
Che è in fondo la vita? Frenesia.
Che è la vita? Un’illusione, solo un’ombra, una finzione, e il maggior bene, un bisogno del nulla, la vita è un sogno, e i sogni sogni sono.
La vita è uno stato mentale.
E il mondo è una mia rappresentazione.
Continuiamo così, facciamoci del male.
Chi parla male pensa male e vive male, bisogna trovare le parole giuste, le parole sono importanti.
Anche se senza le parole puoi dire anche di più.
Io credo nelle persone, però non credo nella maggioranza delle persone. Anche in una società più decente di questa, mi sa che mi troverà a mio agio e d’accordo sempre con una minoranza.
Non so a cosa stai pensando, ma di qualunque cosa si tratti, io sono contro. Credo.
Ho pensato molto. Forse troppo.
Ho capito che quando è la Mente a conoscere, lo chiamiamo Sapere.
Quando è il Cuore a conoscere, lo chiamiamo Amore.
E quando è l’Essere a conoscere, lo chiamiamo Meditazione.
Ma qualsiasi sia la verità, devi vivere in fretta.
Ed infatti sto lavorando duro per preparare il mio prossimo errore.
E non credo qualcuno busserà alla mia porta dicendomi: “Sono Wolf, risolvo problemi.”
Qualcuno mi chiese: “Perché sei tornato?”
Risposi: “Perché? Chiesero la stessa cosa a un tale che era salito a piedi nudi su un cactus.”
“E lui che rispose?”
“Da principio mi era sembrata una buona idea.”
La vita è fatta di circostanze, lo so. Ma anche l’uomo.
Ma se l’uomo è fatto di circostanze, bisogna rendere umane le circostanze.
Non ti preoccupare.
Non temo niente, non spero niente, sono libero.
Mi sento così libero che non sono più padrone di me stesso.
Scusa.
Scusa, ma è difficile avere una convinzione precisa quando si parla delle ragioni del cuore.
Ci vorrebbe una poesia.
Perché la poesia non è di chi la scrive, ma di chi la usa!.
O ci vorrebbe “The Enlightened” L’illuminato, così il popolo buddista si rivolge al Maestro dei Maestri.
Lui direbbe: “Non vi è alcun sentiero verso la felicità. La felicità è il sentiero.”
Ma non si deve seguire il sentiero già segnato. Và, invece, dove non vi è alcun sentiero, e lascia la tua traccia.
Ma grazie a Dio, sono ateo.
Il vero mistero del mondo è ciò che si vede e non l’invisibile.
Non si può dire che le ultime giornate non siano state prodighe di emozioni.
E non vorrei sembrati precipitoso, ma se ci dessimo del tu?
Tutto scorre, lo so.
Ma bisogna avere un caos dentro di sé, per generare una stella danzante.
Serve un dito per indicare la Luna: ma non ci si deve più preoccupare del dito, quando si è individuata la Luna.
Io non riesco a guardare oltre te.
Voglio che tu lo sappia, non sento ancora la tua mancanza.
Ma se mi vuoi fammi un fischio…sai fischiare…no…?
Ogni tanto mi chiedo cosa mai stiamo aspettando. Che sia troppo tardi, madame?
Ho paura Baby…Baby…
La mia mente se ne va…
Lo sento…la mia mente svanisce…
Non c’è alcun dubbio…
Lo sento…lo sento…lo sento…ho paura…
Lo so…! Lo so…
Ciò che una volta presente non ci turba, nell’attesa ci fa impazzire.
Io ho stoltamente atteso.
E’ una questione di attimi…, credo…
Solo la fotografia ha saputo dividere la vita di un uomo in una serie di attimi, ognuno dei quali ha il valore di una intera esistenza.
Scusami, io sono un clown, e faccio collezione di attimi.
Odio e amo. Non chiedermi il perché, non saprei dirtelo. Ma sento che accade e mi tormento.
Nel fondo profondo dentro il corpo abita l’anima. Nessuno l’ ha mai vista ma sappiamo che esiste. E sappiamo anche cosa c’è dentro di lei.
A mio modesto parere, che per altro condivido, credo che quello che il bruco chiama fine del mondo, il resto del mondo chiama farfalla.
Vola solo chi osa farlo, lo so.

Alla fine so per certo che siamo fatti della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni.
Perché se credi alla forza dei tuoi sogni loro diventeranno realtà.
Io seguo il mio sogno, sto cercando l’onda perfetta.
Perché c’è un sogno che ci sta sognando.
Non credere alle favole! Erano vere.

…e quello che vorrei dirti di più bello non te l’ ho ancora detto…

Ripassa domani realtà! Per oggi basta, signori.

I have no special talents, I’m only passionately curious…

[author] [author_info]da “Sono Solo Parole” – Memorie spezzate di Nicola Fravero[/author_info] [/author]